Consiglio di Stato: illegittima la scelta del MIUR di rifiutare l’iscrizione tardiva del vincitore del concorso a numero chiuso

Accesosprogrammatoimg_2012_13.jpgIl T.A.R. Lazio aveva ritenuto che l’esclusione dalla graduatoria di Medicina e Odontoiatria, nonostante il punteggio di oltre 50 su 80, era legittimo in quanto lo studente aveva dimenticato di dichiarare in quale Università avrebbe voluto ottenere l’immatricolazione.

Il sistema delle graduatorie aggregate, infatti, prevede l’onere per i candidati di dichiarare in quali sedi vorrebbero immatricolarsi addirittura prima della pubblicazione della graduatoria.

Secondo il Consiglio di Stato, tuttavia, la scelta del Ministero è illegittima e il ricorrente va ammesso essendo certamente preponderante una scelta fatta sul merito dei candidati.

Consiglio di Stato, Sez. VI, ord. 23 gennaio 2013, n. 223

Avv. Santi Delia

Consiglio di Stato: illegittima la scelta del MIUR di rifiutare l’iscrizione tardiva del vincitore del concorso a numero chiusoultima modifica: 2013-02-03T16:26:01+01:00da avvsantidelia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento