Spostamento dei 24 punti SSIS tra graduatorie ad esaurimento ex L.n. 296/2006: oggi è un altro giorno

Secondo il Consiglio di Stato, l’art.1, comma 4 quater, D.L. 24 settembre 2009, n. 134, convertito in L. 24 novembre 2009, n. 167, rende esplicito per l’avvenire un comando già presente nell’art. 1, comma 605, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, sia pure in forma implicita, in quanto derivante dalla trasformazione delle graduatorie permanenti in graduatorie ad esaurimento disposta dall’art.1, comma 605, L.n. 296/2006.

Si afferma, quindi, la tesi dell’Amministrazione scolastica secondo cui la possibilità di “trasferire” nell’ambito di una graduatoria relativa ad una classe di concorso il punteggio relativo all’abilitazione SSIS, in precedenza utilizzato per la collocazione nella graduatoria relativa ad altra classe, sia ora preclusa a seguito della trasformazione delle graduatorie provinciali da permanenti ad esaurimento.

Cons. St., Sez. VI, 5 aprile 2011, n. 2119

Avv. Nazareno Pergolizzi

Spostamento dei 24 punti SSIS tra graduatorie ad esaurimento ex L.n. 296/2006: oggi è un altro giornoultima modifica: 2011-04-07T11:44:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 Comments

  1. Gentile Avv.to,
    con il parere delle seznioni riunite della Cassazione non si intende entrare nel merito. Cioè: il parere riguarda il Tribunale competente in materia di controversie non la materia dei 24 punti in sè.
    Le sezioni riunite hanno semplicemente demandato il potere di emettere la sentenza a cura del Tribunale competente, cioè quello ordinario. Questo trasferimento di competenze, in realtà,sino al pronunciamento del GdL non preclude un bel niente, perchè le sezioni unite non sono entrate nel merito.
    Per favore non faccia confusione.
    Grazie
    Laura

  2. Gentilissima Laura, la pronuncia del Consiglio di Stato in commento, come potrà vedere, entra (eccome!) nel merito nella controversia in merito allo spostamento dei 24 punti ssis.
    Probabilmente, Lei intendeva riferirsi alla decisione dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato 12 luglio 2011, n. 11, che si è occupata del riparto di giurisdizione tra Giudice Ordinario e Giudice Amministrativo nelle controversie aventi ad oggetto le graduatorie ad esaurimento: questa si – senza entrare nel merito – si limita ad affermare la giurisdizione del G.O.
    Con viva cordialità, N.P.

Lascia un commento